Microgreen, Concentrato di Vitamine e Minerali per la Tua Salute

Le giovanissime piantine conosciute come microgreen, e che hanno solo due-tre settimane di vita, stanno guadagnando sempre più attenzione non solo per la loro freschezza, ma anche per le potenziali proprietà nutrizionali uniche che possono offrire. In questo articolo, esploreremo il mondo affascinante dei microgreen, concentrandoci su uno studio innovativo condotto in Italia che potrebbe cambiarne radicalmente il ruolo nella nostra alimentazione.

L’Origine dei Microgreen

I microgreen, consumati integralmente con foglie e steli, provengono da una varietà di piante, tra cui cereali, ortaggi, legumi ed erbe aromatiche. La loro breve età li rende concentrati in nutrienti preziosi, e i loro gusti talvolta insoliti li hanno resi una scelta apprezzata da chef di tutto il mondo. Ma cosa succederebbe se questi piccoli germogli potessero diventare non solo deliziosi ingredienti, ma anche alimenti mirati a colmare carenze nutrizionali specifiche?

Uno Studio Italiano Rivoluzionario

Grazie agli sforzi dei ricercatori dell’Istituto per le Scienze delle Produzioni Alimentari (ISPA) del Centro Nazionale delle Ricerche di Lecce e dell’Università Aldo Moro di Bari, i microgreen potrebbero essere destinati a un ruolo più significativo nella nostra dieta. Lo studio si è concentrato su quattro microgreen di grande successo: rucola, bietola, rapanello e pisello, coltivati idroponicamente presso l’azienda Microgreen di Laterza (Taranto).

Personalizzazione delle Proprietà Nutrizionali

Attraverso esperimenti mirati, i ricercatori hanno esplorato l’impatto di diverse concentrazioni di iodio e potassio sulla crescita e sulle proprietà nutrizionali di questi microgreen. Ad esempio, per quanto riguarda lo iodio, è emerso che le piantine raggiungevano concentrazioni da 4,5 a 14 volte superiori rispetto alle piante di controllo, aprendo la strada a una potenziale fonte di questo elemento cruciale per coloro che ne assumono dosi insufficienti.

Altri studi sui Microgreen

Uno studio del 2014 condotto dall’Università del Maryland ha rilevato che i microgreen di broccoli contengono fino a 20 volte più vitamina C del broccolo adulto.
Un altro studio, pubblicato nel 2015 sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, ha dimostrato che i microgreen di ravanello contengono 40 volte più antociani del ravanello maturo.

Adattare i Microgreen alle Esigenze Individuali

I benefici potenziali di questi microgreen personalizzati sono significativi. Circa due miliardi di persone nel mondo potrebbero trarre vantaggio da una fonte vegetale di iodio. Allo stesso tempo, la riduzione del potassio in alcuni microgreen potrebbe offrire una soluzione per coloro che devono limitare l’apporto di questo minerale, senza rinunciare alle preziose verdure fresche.

Sostenibilità nel Coltivare il Futuro

Oltre alle implicazioni nutrizionali, la coltivazione idroponica dei microgreen si è dimostrata molto più sostenibile rispetto alle colture tradizionali. Con un consumo ridotto di acqua, fertilizzanti e fitofarmaci, questi piccoli germogli rappresentano una via innovativa per ottenere nutrienti essenziali con un impatto ambientale inferiore.
Per esempio, come detto, i microgreen di broccoli contengono fino a 20 volte più vitamina C del broccolo adulto, mentre quelli di ravanello vantano un contenuto di antociani 40 volte superiore.

Benefici per la salute

Grazie al loro elevato valore nutrizionale, possono apportare numerosi benefici alla nostra salute. Ecco alcuni esempi:

Rafforzano il sistema immunitario grazie all’elevato contenuto di vitamina C e antiossidanti.
Proteggono le cellule dai danni ossidativi e aiutano a prevenire l’invecchiamento precoce.
Migliorano la digestione grazie all’apporto di fibre e prebiotici.
Aiutano a mantenere sotto controllo il peso perché sono ipocalorici e ricchi di acqua.
Contribuiscono alla salute del cuore grazie al contenuto di potassio e magnesio.

Come utilizzarli in cucina

I microgreen possono essere utilizzati in cucina in diversi modi. Ecco alcuni suggerimenti:

Aggiungili alle insalate per dare un tocco di colore e sapore.
Usali come guarnizione per primi piatti, secondi piatti e dessert.
Frullali insieme a frutta e verdura per preparare dei gustosi smoothie.
Aggiungili ai panini e alle focacce per un pranzo leggero e nutriente.
Saltali in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva per un contorno saporito.

Dove acquistarli

I microgreen si possono trovare in alcuni supermercati, negozi di alimentari biologici e online. In alternativa, è possibile coltivarli facilmente in casa.

Consigli per la coltivazione

Per coltivare i microgreen in casa, avrete bisogno di:

  • Semi di microgreen
  • Un contenitore (come un barattolo di vetro o una vaschetta)
  • Terreno fertile
  • Acqua

Ecco i passaggi da seguire:

  1. Riempite il contenitore con il terreno fertile.
  2. Distribuite i semi sul terreno e annaffiateli delicatamente.
  3. Coprite il contenitore con un foglio di plastica trasparente per mantenere l’umidità.
  4. Posizionate il contenitore in un luogo luminoso e caldo.
  5. Annaffiate i semi regolarmente, evitando di eccedere.
  6. Dopo 7-10 giorni, i microgreen saranno pronti per essere raccolti.

In conclusione, i microgreen potrebbero presto diventare non solo un piacere culinario, ma anche una risorsa nutrizionale personalizzata e sostenibile. Questa ricerca italiana apre nuove prospettive sulla nostra tavola, offrendoci la possibilità di godere non solo del gusto fresco dei microgreen ma anche dei benefici unici che possono apportare alla nostra salute. Esploriamo insieme questo viaggio nutrizionale attraverso il mondo affascinante dei microgreen.

 

Per approfondire, puoi consultare la seguente bibliografia:

“Microgreens: A Source of Food for the Future?” – Journal of Agricultural and Food Chemistry, 2015
“The Potential Health Benefits of Microgreens” – Nutrients, 2017
“Microgreens: A Novel Source of Phytochemicals and Micronutrients” – Food Science & Nutrition, 2018

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ottimizzato da Optimole
it_ITItalian
Skip to content
Verified by MonsterInsights